Questa me la segno!

Questa me la segno!” è un’iniziativa sviluppata dalla Dilis in collaborazione del CARIS di Tor Vergata dalla quale è finanziata, che mira all’apprendimento della Lingua dei Segni, della conoscenza delle basi della cultura e della realtà del mondo dei Sordi e del paziente Sordo, a favore degli studenti del terzo anno di infermieristica presso l’università Tor vergata di Roma.

Sono già quattro le edizioni del progetto, la nostra sfida inizia nel 2014, anno da cui sino ad oggi, abbiamo formato circa 120 studenti, molti dei quali, in procinto della fine del loro percorso universitario, hanno scelto di approfondire nel loro elaborato di tesi, il tema della Sordità e delle relative difficoltà riscontrate dai pazienti Sordi nei contesti ospedalieri.

Possiamo affermare però, che nel corso degli stessi quattro anni, attraverso la preziosa collaborazione con l’associazione Atlante, è stato possibile organizzare, ad ogni anno accademico, un’iniziativa culturale dedicata alla LIS, ma più completamente alla scoperta del mondo dei sordi, con un attenzione particolare al contesto sanitario. Questo ha certamente informato, anche se in modo meno approfondito rispetto al progetto suddetto, moltissimi studenti, circa 200 ad evento, che a loro volta hanno condiviso la nostra esperienza con altri colleghi, alcuni con amici e familiari.

Ecco il nostro senso di diffusione! (Ma ora torniamo al progetto!)

Dicevamo, un corso LIS di primo livello inserito in un contesto universitario specifico (in questo caso appunto il CdL in infermieristica), inserito direttamente nella programmazione formativa del terzo anno, anno finale del percorso infermieristico, che va ad approfondire il concetto di comunicazione, alla scoperta di una lingua nuova, affascinante e utile.

Questo approfondimento, della durata di 120 ore, svoltosi in orario extracurricolare, ha permesso agli studenti di conoscere la Sordità, osservata non solo da un punto di vista patologico, ma sopratutto sociale, capendone, anche se in parte, i pensieri, i bisogni e le sfumature.

Nel dettaglio, i partecipanti hanno potuto approfondire concetti teorici e pratici, fino alla realizzazione di piccoli dialoghi in LIS, ma sopratutto fino ad adottare sapientemente tutte le strategie e le tecniche comunicative (a volte sono semplici accortezze!) che facilitano e migliorano la comunicazione.

Noi siamo fieri dei nostri studenti, sperando di aver lasciato loro, molto di più di una semplice nozione o di un segno, ma di aver seminato un’idea, un messaggio umano e potente, smuovendoli dalla paura, dall’incertezza nel comunicare, aprendosi cosi al mondo, e a chi, la fuori, avrà bisogno di loro!

C-O-M-U-N-I-C-A-T-E

 

C.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: